Biblioteca provinciale "Melchiorre Delfico"
Cosa Fare

Tipologia: Biblioteca
Località:
Comune: Teramo   Provincia: Teramo
Ingresso libero: SI
Servizio guida: NO
Didattico: NO
Book shop: NO
Accesso ai disabili: NO

Descrizione:
Quella che è attualmente la Biblioteca Provinciale "Melchiorre Dèlfico" di Teramo cominciò a formarsi, come primo nucleo, nel 1816, in seguito alla emanazione degli Statuti ne' Reali Licei del Regno di Napoli. La prima dotazione libraria si ebbe con gli acquisti effettuati tramite i fondi dell'Istituto e con i doni del Dicastero della Pubblica Istruzione di Napoli: ma nei primi 10 anni di vita la biblioteca restò riservata al Real Collegio.
Divenne di uso pubblico nel 1826, quando Melchiorre Dèlfico, con rogito del 15 giugno del notaio Gaetano Grue, donò al Real Collegio una buona raccolta di libri, consistenti in massima parte nella collezione dei "Classici Italiani", da lui iniziata a Milano nel 1805 e che tuttora sussiste fra le opere più pregiate della nostra Biblioteca. La raccolta comprendeva circa 300 volumi, per un valore di 800 ducati; a seguito di questa donazione la Biblioteca divenne d'uso pubblico, trasformando anche il suo carattere di semplice "libreria" scolastica in una vera e propria biblioteca di carattere generale.
Altre donazioni si succedettero negli anni che seguirono: tra il 1868 e il 1873, quando per legge vennero soppressi i beni delle Congregazioni religiose, furono immessi nella Biblioteca alcuni fondi appartenenti a varie librerie claustrali (notevole quello del Convento di Maria SS. delle Grazie), nelle quali si rinvennero pergamene e codici dei secc. XIII e XIV.
Incrementi notevoli si ebbero altresì nel corso di tutto il primo novecento con cospicue donazioni di volumi ma anche di preziose suppellettili, mobili d'epoca e opere d'arte, ad opera di famiglie teramane  secondo una consuetudine tuttora viva, segno di un'attenzione e di una tradizione civile capace nel tempo di consolidare il legame fra la società teramana e la sua Biblioteca.
Dal 1949 la "Dèlfico" dipende dall'Amministrazione Provinciale di Teramo.

Tutti i numeri della Biblioteca:

260.000 volumi e opuscoli
1.200 cinquecentine
55 incunabuli

5.600 periodici tra correnti e cessati
600 periodici correnti (400 in abbonamento e gli altri in dono o in cambio)
1000 periodici abruzzesi tra correnti e cessati
21 quotidiani

Oltre 15.000 manoscritti articolati in vari fondi e raccolte
4000 vhs; 1000 dvd; 270 cd-rom
circa 100.000 fotografie, oltre 10.000 cartoline


Bibliografia:
Si ringrazia per le informazioni la
Provincia di Teramo, sezione dedicata alla Biblioteca.

Contatti:
Direzione     
Luigi Ponzani
Tel: 0861/254122
   
Centralino/Distribuzione    
Tel: 0861/252744    
E-mail: biblioteca@provincia.teramo.it
Sito Web: http://www.provincia.teramo.it/biblioteca